Notizie e Sentenze

Risk, ecco i nuovi profili di responsabilità riscritti dalla Igiene e Sanità

Anteprima. Ecco il testo del Ddl 2224 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie” (relatore Amedeo Bianco, Pd), così come approvato dalla commissione Igiene e Sanità. L’articolato è stato profondamente rivisto rispetto alla versione trasmessa dalla Camera, anche in accordo con il relatore originario Federico Gelli, a cominciare dalla stessa rubrica ...

Read More »

Anaao su Ddl Risk: «Finalmente una buona notizia»

Il Ddl approvato dalla commissione Igiene e Sanità del Senato è una buona notizia per la professione, l’unica in questi giorni di bilancio annuale. Anche se non si è avuta la forza e il coraggio di disegnare un modello europeo di tipo “no blame”, basato sul principio dell’indennizzo e non del risarcimento, e di espellere reazioni avverse ed errori in ...

Read More »

Contro il diabete gioco d’anticipo: in un paper la strategia integrata per un “assedio” efficace alla malattia

Il diabete è un’emergenza globale. Impone perciò ai sistemi sanitari l’adozione di politiche e strategie mirate, fondate sul “gioco d’anticipo”, promuovendo screening e diagnosi precoce, per contrastare l’insorgenza e la progressione della malattia e ridurne l’impatto sui budget della sanità. Questi principi sono al centro della roadmap condivisa da decisori politici, medici e pazienti, presentata a Roma nell’ambito dell’iniziativa “Contro ...

Read More »

Manovra, per gli appalti priorità ai soggetti aggregatori

Prevista una sorta di “clausola di salvaguardia” a beneficio delle Pubbliche amministrazioni obbligate ad avvalersi, per gli acquisti di predeterminati beni e servizi, dei “soggetti aggregatori” istituiti con legge 89/2014

Read More »

Primo sì al Jobs act per gli autonomi

L’Aula del Senato, con 173 sì e 53 astenuti (e nessun voto contrario), ha acceso ieri il primo semaforo verde al Ddl sugli autonomi e il lavoro agile, collegato alla manovra, che ora passa alla Camera. Un provvedimento che interessa oltre due milioni di partite Iva e collaboratori.

Read More »