Notizie e Sentenze

Focus Upb: mancano 3.216 assistenti sociali per centrare il Livello essenziale delle prestazioni. Al Sud uno ogni 10mila abitanti

Secondo l’Upb pesa, in particolare, il meccanismo che porta al finanziamento con la previsione di un livello minimo di assistenti per accedere al contributo, che avrebbe “indebolito la portata perequativa dell’intervento”: chi era indietro, insomma, resta ancora più indietro mentre chi era più avanti sui numeri è ulteriormente avvantaggiato. A incidere è poi il diverso funzionamento delle due tipologie di ...

Read More »

Anmvi a Schillaci: a un veterinario la guida del Dipartimento One Health del ministero

L’Anmvi chiede con forza al ministro Schillaci che il nuovo “Dipartimento della salute umana, della salute animale e dell’ecosistema (One Health)” sia interamente guidato da professionalità medico veterinarie. Le funzioni assegnate dal nuovo regolamento di riorganizzazione al Capo del Dipartimento “One Health” e ai tre Direttori Generali richiedono competenze tecnico-scientifiche disponibili solo nel patrimonio intellettuale della classe medico-veterinaria

Read More »

Ictus, Iss e Alice Italia presentano il Manuale di valutazione della comunicazione del percorso assistenziale del paziente

Il “Manuale di valutazione della comunicazione del percorso assistenziale della persona con ictus” dell’Istituto superiore di sanità è stato realizzato grazie alla costituzione di un gruppo di lavoro multiprofessionale composto da esperti che operano nelle Unità neurovascolari e nelle altre strutture pubbliche e private che si occupano di ictus ed è destinato all’autovalutazione della comunicazione che le équipe sanitarie attuano ...

Read More »

Manovra/ Per il Fondo Alzheimer quasi 35 milioni nel triennio 2024-2026

Via libera bipartisan in commissione V del Senato a un emendamento che rafforza il Fondo. In Italia si stimano circa 1.200.000 casi di demenza, di cui circa 700.000 di malattia di Alzheimer. Le proiezioni, da qui ai prossimi decenni, vedono un incremento notevole della prevalenza soprattutto per via del processo di invecchiamento della popolazione italiana. Questa patologia è la terza ...

Read More »

Formazione Ecm, quali obblighi e quali “penalità” per chi non ottemperi entro il 31 dicembre

La non corretta o completa acquisizione influisce sugli accreditamenti sanitari istituzionali sia di strutture pubbliche che private, sulle certificazioni per la qualità, sulle cause risarcitorie, sull’entità dei premi assicurativi, sulle motivazioni di mancato risarcimento, in generale nelle cause penali e in relazione alle possibili sanzioni dal parte dell’Ordine di appartenenza

Read More »